Guida alla scelta degli amplificatori per chitarre combo: prodotti migliori e consigli di valutazione

1
2
3
4
5
Orange - Crush Mini, Amplificatore Combo per chitarra
Marshall Mini Stack Series MS-2R amplificatore combo per chitarra, colore: Rosso
Amplificatore per Chitarra Combo -Classic Cantabile SG-200R
Soundkind AK30-A Amplificatore per Chitarra Combo, 75 Watt
Donner Amplificatore per Chitarra Elettrica 30W, Amplificatore per Chitarra Combo DA-30 con...
Orange - Crush Mini, Amplificatore Combo per chitarra
Marshall Mini Stack Series MS-2R amplificatore combo per chitarra, colore: Rosso
Amplificatore per Chitarra Combo -Classic Cantabile SG-200R
Soundkind AK30-A Amplificatore per Chitarra Combo, 75 Watt
Donner Amplificatore per Chitarra Elettrica 30W, Amplificatore per Chitarra Combo DA-30 con...
Orange audio
Marshall
Classic Cantabile
SoundKing
Donner
Offerta
Orange - Crush Mini, Amplificatore Combo per chitarra
Orange - Crush Mini, Amplificatore Combo per chitarra
Compatto e alimentato a batteria con il classico stile Orange / 3 watt di potenza per la pratica /...Uscita cuffie e uscita altoparlanti da 8 ohm: consente di utilizzare questo amplificatore per...Tipo: Combo pratica allo stato solido / Controlli: Input, Gain, Shape, Volume, Tuner
Marshall Mini Stack Series MS-2R amplificatore combo per chitarra, colore: Rosso
Marshall Mini Stack Series MS-2R amplificatore combo per chitarra, colore: Rosso
Potenza: 1 watt - modalità clean e overdrive (commutabili) - controllo di tono singolo: fornisce un...Clip per aggancio alla cintura - uscita cuffieColore: rosso - dimensioni (mm): 140x110x60
Amplificatore per Chitarra Combo -Classic Cantabile SG-200R
Amplificatore per Chitarra Combo -Classic Cantabile SG-200R
Amplificatore da palcoscenico da (" con 20W RMS e 60W di potenza (peak) in stile vintageCanale Clean e canale Drive completamente regolabile, Federhall, attacco cuffieManopole: Channel, Treble, Middle, Bass, Reverb, (clean) Volume, (drive) Gain & Volume
Soundkind AK30-A Amplificatore per Chitarra Combo, 75 Watt
Soundkind AK30-A Amplificatore per Chitarra Combo, 75 Watt
Donner Amplificatore per Chitarra Elettrica 30W, Amplificatore per Chitarra Combo DA-30 con...
Donner Amplificatore per Chitarra Elettrica 30W, Amplificatore per Chitarra Combo DA-30 con...

In questo articolo ci occuperemo di analizzare nel profondo una categoria specifica di amplificatori per chitarra. I modelli cosiddetti “combo” sono alcuni tra i prodotti più diffusi in tutto il mondo, noti per la loro versatilità ed efficacia in qualsiasi situazione. Analizzeremo i dettagli tecnici più importanti, i punti a favore e quelli a sfavore, e tutto ciò che concerne l’effettistica eventualmente abbinata. Questi prodotti sono noti a tutti i chitarristi per la loro compattezza ed immediatezza d’uso che li rendono immediatamente fruibili anche tra le mani di un chitarrista alle prime armi con lo strumento. Entriamo nel dettaglio analizzando anzitutto a chi è rivolta maggiormente questa tipologia di amplificazione per chitarra.

Com’è fatto un amplificatore combo?

Gli amplificatori combo sono riconoscibili a primo impatto per la loro compattezza dimensionale. Tuttavia, la caratteristica che le ha conferito il nome, è la presenza di un pannello di controllo che comanda tutte le sonorità disponibili. In buona sostanza, viene definito come “combo” quel modello di amplificatore che dispone di una cassa (composta da uno o più coni) ed un pannello (o testata) integrata ad essa. I suoni, i volumi, l’eventuale presenza di canali e le modalità di utilizzo sono comandabili mediante una serie di manopole che, più correttamente, hanno il nome di potenziometri.

I modelli di media ed alta gamma, dispongono persino di un comando a pedale che prende il nome di “footswitch”. La finalità di questo comando è utilissima qualora – ad esempio – vogliate passare dal suono pulito a quello distorto senza staccare le mani dalla chitarra. A seconda della tipologia di amplificatore potrete trovare dei comandi con uno o più tasti: qualora stiate cercando un prodotto specifico, documentatevi bene sul funzionamento di questo dispositivo supplementare.

Amplificatori combo: a chi è rivolto il loro uso?

Uno stereotipo molto negativo è quello secondo cui questa tipologia di amplificatori sia rivolta perlopiù ai principianti: nulla di più errato. La destinazione d’uso di questa categoria di prodotti – infatti – è quanto di più universale esista nel mondo dell’amplificazione. La motivazione di un’affermazione simile è fondata sul fatto che il mercato offre modelli combo molto particolareggiati che sono in grado di soddisfare qualsiasi esigenza possibile. Per “particolareggiati” – nello specifico – s’intende la possibilità di scegliere tra modelli dalle dimensioni molto contenute o modelli adatti persino a sostenere un concerto all’aperto.

Una volta disambiguato il campo da qualsiasi prevenzione mentale nei riguardi di questa famiglia di amplificatori, entriamo nel vivo della questione. Gli amplificatori combo sono un’ottima palestra quotidiana per imparare ad educare l’orecchio musicale nel modo corretto. Che siate dei semplici studenti o dei professionisti, il mercato ha molte opzioni tra cui scegliere in base alle vostre esigenze. La regola d’oro per approcciarsi all’acquisto di un amplificatore combo è quella di tener fede delle proprie reali esigenze e gusti in termini di timbrica sonora.

Perché acquistare un amplificatore combo?

Le ragioni per preferire un modello combo rispetto ad altre soluzioni come le testate amplificate o i processori digitali, possono essere molte. Ecco a seguire, alcune motivazioni valide per comprarne uno:

  • Facilità di utilizzo. L’immediatezza è caratterizzante di questa tipologia di prodotti. Persino lo studente con la sua prima chitarra in mano potrà intuitivamente capire come collegare lo strumento ed iniziare a suonare. Basta un semplice cavo jack da 6.3 mm da inserire nell’apposita uscita ed il gioco è fatto!
  • Compattezza delle dimensioni. Si pensi agli spazi ristretti di un contesto condominiale o di una piccola stanza. Gli amplificatori combo sono prodotti semplici da posizionare grazie alla presenza di una pratica maniglia posta sulla sommità del cabinet.
  • Gestione dei volumi. Domare la potenza di un modello combo è senz’altro più semplice rispetto alle regolazioni multiple di altri modelli. Dei semplici potenziometri manuali vi consentiranno di regolare finemente il volume: questi amplificatori non temono i contesti condominiali!
  • Presenza di effettistica integrata. Sempre più spesso, le case produttrici includono un’effettistica all’interno del pannello di controllo dell’amplificatore. Usufruire in un’unica soluzione di una serie di effetti come delay, riverbero, chorus, flanger o tremolo, vi eviterà l’acquisto di ulteriori pedali dedicati.
  • Possibilità di scegliere modelli valvolari o a transistor. Qualsiasi sia la vostra preferenza in tal senso, le scelte presenti sul mercato sono pronte a soddisfare qualsiasi palato musicale.

Amplificatori combo: modelli transistor vs. modelli valvolari

Una delle “lotte” che da sempre accendono gli animi dei maniaci del suono perfetto è quella che pone al centro della questione la tecnologia sonora di funzionamento di un amplificatore. I modelli a transistor sono considerati troppo spesso (ingiustamente) meno “nobili” dal punto di vista sonoro per via della tipica timbrica metallica poco domabile. Tuttavia, molti chitarristi non comprendono la difficoltà di sfruttare a pieno le potenzialità di un modello valvolare.

Le valvole di un amplificatore – infatti – hanno bisogno di un certo periodo continuativo di funzionamento per esprimere le proprie potenzialità al meglio. Si pensi al chitarrista che – per qualsiasi motivo – possa suonare per soli 30 minuti al giorno. Avere un amplificatore valvolare, in questo caso, è completamente inutile, dato che l’amplificatore inizierà a dare il meglio di sé solo nella parte finale della sessione giornaliera.

Alla luce delle considerazioni fatte fin qui, un buon consiglio da seguire è quello secondo cui bisogna tener conto del tempo dedicato allo strumento. Se siete degli studenti che vogliono approcciarsi in modo serio, magari frequentando una scuola privata o un conservatorio, un modello valvolare è ciò che fa per voi. Se, invece, dovete capire cosa ne sarà in futuro della vostra passione – o semplicemente – potete dedicarvi ad essa per poche ore al giorno, i modelli a transistor sono un’ottima scelta, data la loro capacità di dare tutto e subito.

Quanto costa un amplificatore combo?

L’impegno economico da affrontare per avere un amplificatore combo può essere molto vario. Si parte dai modelli super economici (al di sotto dei 100 euro di spesa) sino ad arrivare ai top di gamma con funzioni derivate direttamente dalle testate amplificate più blasonate sfondando ampiamente il muro del migliaio di euro. Un buon consiglio prima di procedere all’acquisto è quello di non basarsi esclusivamente sul marchio o sul wattaggio del modello. Nella musica – come nella vita – il pregiudizio porta verso sentieri impervi che spesso si concludono con la semplice imitazione di un idolo, piuttosto che con l’invenzione di qualcosa di nuovo. Non c’è regola d’oro più grande del suonare il più possibile e con costanza. Concludiamo l’argomento con una delle massime più importanti del mondo della chitarra e della musica: “Tone is in the fingers”!

Classe ’96, laureato in Scienze Politiche e Sociali, nutro una forte passione per il mondo della telefonia e tutte le novità legate al mondo dell’elettronica. Ho una grande passione per la musica, il mondo dell’automobilismo, e la scrittura; suono la chitarra, compongo e m’interesso di tutto ciò che desta la mia curiosità!

Classifica dei Migliori Prodotti

1 Orange - Crush Mini, Amplificatore Combo per chitarra

Orange - Crush Mini, Amplificatore Combo per chitarra

  • Compatto e alimentato a batteria con il classico stile Orange / 3 watt di potenza per la pratica /...
  • Uscita cuffie e uscita altoparlanti da 8 ohm: consente di utilizzare questo amplificatore per...
  • Tipo: Combo pratica allo stato solido / Controlli: Input, Gain, Shape, Volume, Tuner
2 Marshall Mini Stack Series MS-2R amplificatore combo per chitarra, colore: Rosso

Marshall Mini Stack Series MS-2R amplificatore combo per chitarra, colore: Rosso

  • Potenza: 1 watt - modalità clean e overdrive (commutabili) - controllo di tono singolo: fornisce un...
  • Clip per aggancio alla cintura - uscita cuffie
  • Colore: rosso - dimensioni (mm): 140x110x60
3 Amplificatore per Chitarra Combo -Classic Cantabile SG-200R

Amplificatore per Chitarra Combo -Classic Cantabile SG-200R

  • Amplificatore da palcoscenico da (" con 20W RMS e 60W di potenza (peak) in stile vintage
  • Canale Clean e canale Drive completamente regolabile, Federhall, attacco cuffie
  • Manopole: Channel, Treble, Middle, Bass, Reverb, (clean) Volume, (drive) Gain & Volume
4 Soundkind AK30-A Amplificatore per Chitarra Combo, 75 Watt

Soundkind AK30-A Amplificatore per Chitarra Combo, 75 Watt

  • 75 W Peak, 30 W (RMS), 8" speaker
  • Impostazioni: Volume, Master, Overdrive Effect
  • Equalizzatore a 3 bande, attacco pedale (non in dotazione)
5 Donner Amplificatore per Chitarra Elettrica 30W, Amplificatore per Chitarra Combo DA-30 con...

Donner Amplificatore per Chitarra Elettrica 30W, Amplificatore per Chitarra Combo DA-30 con...

  • MIGLIORE ESPERIENZA DI QUALITÀ DEL SUONO: Amplificatore per chitarra elettrica da 30 Watt che...
  • PHONE & HEADPHONE AUX-IN: ingresso strumento da 1/4", equalizzatore a 3 bande, jack di ingresso...
  • DESIGN UNICO DEL CIRCUITO ANALOGICO: Il design unico del circuito analogico offre un overdrive...
Back to top
Amplificatori per Chitarra